Transappenninica 16 (2020)

La Via degli Dei
Bologna – Firenze
17-24-25 Ottobre 2020
Un viaggio in bici è una sfida, una passione, una scoperta, di luoghi , di persone di emozioni che ti arrivano inaspettate.
L’ abbiamo pensato tanto, rimandato, poi ….. abbiamo lasciato fare al destino in un mix di meteo & notizie varie & incognite & dubbi & paure.
Ha vinto la passione, il richiamo della bellezza, della natura che continua il suo corso nonostante tutto…la vita ci ha distanziati, ma non fermati, ci ha coperti il viso ma non gli occhi, ci ha allontanati ma non isolati.
Bellissimo cammino in bike grazie e chi ci ha creduto e a tutti noi che ci siamo stati.

Transappenninica 15 (2019)

Pietra di Bismantova – Palmaria
15-16-17 Giugno 2019
La Transappenninica ritorna a partire e ad attraversare il nostro amato appennino, dal luogo simbolo dell’Appennino Reggiano all’isola della Palmaria, con prologo (chi prima, chi lo stesso giorno e chi dopo) da Reggio alla Pietra.
Memorabili
• la cresta del Ventasso – Passo di Pratizzano (prima tappa)
• il sentiero dal Passo del Gatto al Cerreto (seconda tappa)
• il blasonato sentiero dell’Alta Via dei Monti Liguri e l’isola della Palmaria (terza tappa).

Transappenninica 14 (2018)

Scurano – Bonassola
16-17-18 Giugno 2018
Classica Transappenninica.
Prima tappa: breve prologo al Monte Fuso e partenza dalla Pieve di Scurano; particolarmente suggestivo il passaggio sui flysh del Monte Caio.
Seconda tappa: giro dei laghi: Ballano, Verdarolo, Squincio, Paduli; Valditacca certamente serberà, negli anni a venire, un ricordo indelebile di noi …
Terza tappa: bellissima location per il ristoro nel borgo di Pignone.

Transappenninica 13 (2017)

Vignola – Montecatini Alto
17-8-19 Giugno 2017
Transappenninica tra natura storia e canzone.
Prima tappa: il Castello di Vignola, la ciclopista sul Panaro, Zocca (paese di Vasco).
Seconda tappa: Pàvana (paese di Guccini), il mulino di Chicòn, la via Francesca della Sambuca.
Terza tappa: la Svizzera Pesciatina e Montecatini Alto, lunga tappa, molto, molto calda.

Transappenninica 12 (2016)

Baiso – Massa Carrara
18-19-20 Giugno 2016
Transappenninica free-ride.
Prima tappa: da Baiso a Ligonchio attraverso il “Sentiero dorato” di Carpineti.
Seconda tappa: Diluvio Universale nel tratto Rio Re – Passo Pradarena – Rifugio Lamastrone.
Terza tappa: ritorno al Solco di Equi (dieci anni dopo) ed interminabili single-track tecnici dal Passo della Gabellaccia a Marina di Carrara (“Pedofilo”, “Volpiglione” e “Palazzetti”).

Transappenninica 11 (2015)

Vezzolacca – Sestri Levante
8-9-10 Giugno 2013
Seconda Transappenninica piacentina.
Prima tappa: tanto fango; belle le ofioliti del Monte Menegosa e della Roccia delle Cinque Dita.
Seconda tappa: pioggia e nebbia limitano la visuale (Monte Penna invisibile!); bucolico il Prato Grande tra mucche e cavalli.
Terza tappa: memorabili il sentiero del Baciccia, i paesini di Statale, Cassagna, Nascio e la discesa Mimosa / Sant’Anna su Sestri Levante.

Transappenninica 10 (2014)

Casina – Lerici
14-15-16 Giugno 2014
Classica Transappenninica, che collega la capitale estiva (Casina) con la capitale invernale (Lerici) dell’Offroad MTB Reggiana.
Paesaggi consueti e bellissimi, dunque, ma non il secondo giorno quando … come ormai da tradizione consolidata … pioggia e nuvole basse hanno nascosto il crinale appenninico e le Alpi Apuane!

Transappenninica 9 (2013)

Vezzolacca – Sestri Levante
8-9-10 Giugno 2013
Seconda Transappenninica piacentina.
Prima tappa: tanto fango; belle le ofioliti del Monte Menegosa e della Roccia delle Cinque Dita.
Seconda tappa: pioggia e nebbia limitano la visuale (Monte Penna invisibile!); bucolico il Prato Grande tra mucche e cavalli.
Terza tappa: memorabili il sentiero del Baciccia, i paesini di Statale, Cassagna, Nascio e la discesa Mimosa / Sant’Anna su Sestri Levante.

Transappenninica 8 (2012)

Belvedere di Statto – Recco
16-17-18 Giugno 2012
Prima Transappenninica piacentina, la prima senza una nuvola, sulle orme del condottiero cartaginese Annibale.
Memorabili le formazioni ofiolitiche (Pietra Perduca e Pietra Parcellara), Bobbio (ponte Gobbo e Abbazia di San Colombano), i meandri del Trebbia, il Monte Gifarco con la spada nella roccia ed il ristoro al rifugio del Monte Caucaso con la sua splendida visuale.

Transappenninica 7 (2011)

Scandiano – Barga
18-19-20 Giugno 2011
Transappenninica che collega i luoghi simbolo dell’Appennino Tosco-Emiliano: Casina, la Pietra di Bismantova (“La Préda”), i Gessi Triassici sul Secchia, il Cusna (“Il Gigante”), San Pellegrino in Alpe, la Bassa del Saltello, Barga coi suoi due tramonti originati dal Monte Forato. Tappe culturali: la Rocca di Scandiano, l’acetaia di Cavazzone, Sommocolonia.